Credits: Archiged & Designers

Comunicati

In questa area l'utente ha a disposizione i comunicati dell' ATO 4 Vibo Valentia

Atti

Di seguito in allegato gli atti aggiornati dell' ATO 4 Vibo Valentia.

L'Ente

Che cos'è l'Ambito Territoriale Ottimale

L’Ambito Territoriale Ottimale n. 4 Vibo Valentia era stato costituito nella forma di convenzione di cooperazione, con Delibera di Conferenza dei Sindaci n.2 del 16/12/1999, in base alla legge della Regione Calabria n. 10/97, in applicazione della legge n. 36 del 5 gennaio 1994 "Disposizioni in materia di risorse idriche" (G.U. n.14 del 19 gennaio 1994).

A seguito dell’art. 2 comma 186 bis  della Legge n.191/2009, con cui il legislatore ha provveduto all’abrogazione delle Autorità d’Ambito, la Regione Calabria,  giusta disposizione di cui all’art. 34 comma 3 legge 29 dicembre 2010 n. 34, ha inteso riorganizzare in maniera unitaria il servizio idrico integrato nella nostra regione.

Con delibera di G.R. n.452 del 5/12/2013 è stato disposto il transitorio esercizio, da parte della Regione Calabria, delle funzioni ordinarie già in capo alle cessate ATO.

Con delibera di G.R. n.183 del 12/06/2015 è stato proposto al Consiglio Regionale il disegno di legge regionale recante “l’istituzione dell’Ente di governo d’ambito per il servizio integrato <<Autorità Idrica della Calabria>> (A.I.C) ” ed è stato stabilito, altresì, che fino all’entrata in vigore della legge regionale le funzioni di ente di governo dell’ambito regionale sono esercitate dalla Regione Calabria attraverso il Dirigente generale dei LL.PP.

Con delibera di G.R. n.189 del 12/06/2015 è stato conferito l’incarico di Commissario Liquidatore delle soppresse ATO al Dirigente Generale dei LL.PP.